Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘scienze’

CadutaGravi

In questi due filmati vediamo cosa accade quando lasciamo cadere un oggetto in assenza di aria.

Nel primo filmato la condizione di vuoto è stata creata in laboratorio mettendo la piuma e la pallina di metallo sotto ad una campana di vetro dalla quale è stata tolta l’aria.

Nel secondo filmato siamo invece sulla luna, un astronauta lascia cadere una piuma ed un martello che toccano il suolo lunare nello stesso istante.

Tenete presente che assenza di aria e assenza di gravità sono due cose ben distinte. Sulla Luna manca l’aria, ma la gravità, pur ridotta rispetto a quella terrestre, è presente.

Cliccate sulle immagini, aspettate che si apra la nuova finestra e inserite la vostra relazione.

Annunci

Read Full Post »

Nella prima parte impara il nome dei componenti del fiore, passa il mouse sopra a ciascun nome e leggi la definizione. Poi prendi la forbice e fai cadere a terra le varie parti e infine prova a rimettere tutto com’era all’inizio, sia i nomi che i disegni.

Nella parte 2 riconosci le parti maschili e femminili del fiore e fai volare la farfalla da una all’altra per aiutare l’impollinazione.

Clicca sull’immagine qui sotto:

 

 

Read Full Post »

image

Le foglie verdi delle piante sono sede della fotosintesi clorofilliana, (dal greco φώτο- [foto-], “luce”, e σύνθεσις [synthesis], “costruzione, assemblaggio”)

Questa reazione chimica, che avviene grazie all’energia della luce, riesce a trasformare sostante inorganiche (acque e anidride carbonica) in zucchero.

6 CO2 + 6 H2O → C6H12O6 + 6 O2

La formula di struttura del glucosio:

La fotosintesi è di fondamentale importanza per la vita sul nostro pianeta in quanto si tratta di un processo biologico in grado di utilizzare efficacemente l’energia solare per produrre sostanze nutritive come i carboidrati.

Le piante verdi per questo motivo vengono chiamate autotrofe, (dal greco αὐτός [stesso] e τροφή [nutrimento]) cioè in grado di crearsi da sole il proprio nutrimento a partire da sostanze inorganiche.

Il filmato interattivo che segue illustra gli scambi e le reazioni che avvengono all’interno della cellula vegetale.

Clicca qui

Questa mattina gli alunni della Prima Media A hanno realizzato questa semplice animazione:

Read Full Post »

 

 

Per la Terza Media

Con gli studenti di terza media stiamo affrontando lo studio della cinematica del moto rettilineo uniforme.

Vediamo come rappresentare graficamente una situazione del genere.

Un treno “A” parte alle ore 8 e viaggia alla velocità media costante di 70 Km/h, un secondo treno “B” parte dalla stessa stazione e nella stessa direzione del primo, alle ore 10 muovendosi a 120 Km/h.

Determiniamo a che ora e in quale punto del percorso il treno “B”, più veloce, raggiungerà il treno “A”.

I due video ci spiegano come utilizzare Excel per ottenere questo grafico.

 

image

 

Iniziamo con la colonna delle ore, da 8 in poi.

A fianco riempiamo la colonna dello spazio percorso usando la formula:

spazio = tempo x velocità che, tradotta nel linguaggio di Excel, diventa:

=(A4-8)*70 nel caso del primo treno e =(A6-10)*120 per il treno più veloce.

Provate a spiegare per quale motivo dobbiamo sottrarre 8 nel primo caso e 10 nel secondo.

Quando la tabella è completa possiamo tracciare il grafico con lo strumento “Inserisci” e “Grafico a dispersione”.

Cliccate qui per andare all’articolo originale con i due video e realizzate voi stessi il grafico che invierete al solito indirizzo email: info arroba sinapsi org

Read Full Post »

Per la Seconda Media

Impariamo il ciclo della respirazione con questa breve animazione. Clicca sull’immagine.

respirazione[1]

Cliccate sulle parole a sinistra, poi con la lente osservate da vicino i globuli rossi ricevere l’ossigeno dagli alveoli per poi rilasciare l’anidride carbonica.

Glossario: lungs=polmoni; ribs=costole; inhale=inspirare; exhale=espirare; breathing=respirazione; take a closer look=osserva da vicino; blood=sangue; vessels=vasi sanguigni; heart=cuore.

Questo è il modellino realizzato con bottigliette di plastica e palloncini.

 

Read Full Post »

Per la Prima Media

La rappresentazione dell’atomo come nucleo ed elettroni orbitanti è molto intuitiva e gli studenti l’apprendono rapidamente.

Questo utile strumento ci aiuta a costruire gli atomi correggendo eventuali errori.

Inizia aggiungendo un solo protone ed un solo elettrone, scoprirai di aver costruito il modello dell’atomo più semplice, l’idrogeno.

Osserva come si distribuiscono gli elettroni nelle varie orbite.

Se aggiungi o dimentichi un elettrone il programma ti farà notare che hai creato uno ione.

Se invece vuoi conoscere la struttura di un atomo, basta scriverne il simbolo, in lettere maiuscole, nella casella vuota e premere "Vai".

Clicca sull’immagine qui sotto:

atomo

 

Read Full Post »

Clicca qui per rispondere ad alcune domande sulla struttura e il movimento degli animali.


Read Full Post »

Older Posts »